Nato a Cagliari nel lontano 1977, cresciuto a cinema americano (soprattutto fantasy, fantascienza e horror) e musica rock (tra tutti i Guns N’ Roses e i Nirvana), il mio sogno fin da piccolo era quello di diventare regista cinematografico.

Dopo la maturità scientifica e varie vicissitudini tra gruppi rock più o meno improvvisati e varie facoltà universitarie (Giurisprudenza e Psicologia), decisi che era ora di staccarmi dalla mia amata e soleggiata Sardegna e ampliare i miei orizzonti; così sono approdato nei Paesi Bassi nel 2001, pensando di soggiornarvi per qualche tempo in attesa di ispirazione. Poi la decisione di frequentare le università olandesi e quindi la laurea in Lingue moderne e un master in Traduttologia. Dopo il master ho subito intrapreso la carriera di traduttore professionista nel settore tecnico e dei siti web, della moda e del sottotitolaggio. In questo modo ho potuto unire molte passioni anche abbastanza diverse tra loro: il cinema, l’interesse per le lingue, la musica, la comunicazione in generale e non ultima la scrittura.

Fluente in inglese, olandese, francese e ovviamente italiano, coltivo tuttora una passione maniacale per le lingue come mezzo per entrare in contatto e capire culture diverse tra loro, anche se devo dire che delle volte sono un po’ orso e mi tengo distante dalla “pubblica piazza”.

Per quanto riguarda i contatti interpersonali e sociali, mi trovo di solito a mio agio in ambienti rilassati e autentici, mentre non sopporto l’intolleranza, l’arroganza e le persone dall’ego spropositato e che si prendono troppo sul serio. Penso inoltre che la gente oggi farebbe meglio a leggere i libri piuttosto che i giornali.

Da qualche tempo ho riscoperto il piacere del contatto con la chitarra e penso di riprendere a far parte di un gruppo rock (sempre naturalmente senza tante pretese) a breve.

Tra gli scrittori che mi hanno cambiato la vita vorrei citare George Orwell, William Burroughs e la Beat Generation in generale, Emilio Salgari, Milan Kundera e Henry Miller, mentre per quanto riguarda il cinema la lista sarebbe troppo lunga…