foto-bioNata a Milano il 4 aprile 1990, Chiara cresce in una famiglia dove si respira profumo di matite e colori ad olio : i nonni, entrambi pittori, delineano fin da subito la passione più profonda che l’ accompagnerà all’età adulta. Fin da piccola, i suoi migliori amici sono fogli bianchi e pastelli,così quando diventa più grande, decide di iscriversi presso il Liceo Artistico di Piacenza. Qui impara i segreti delle arti figurative e grafiche e, conseguentemente, si avvicina anche ad altre forme d‘arte : il cinema e le serie tv.

Al concludersi degli studi liceali, sceglie di cambiare totalmente strada, iscrivendosi alla facoltà di lingue presso l’Università Cattolica di Milano. Questo percorso le ha permesso di confrontarsi con la forza delle parole e delle culture straniere più variopinte ,motivo per cui inizia a viaggiare in ogni momento possibile, collezionando ore ed ore di volo ed un numero indeterminato di carte d’identità dimenticante chissà dove.

Che cos’hanno tutte queste passioni in comune? Forse l’amore per il bello: la bellezza che trasuda dai colori di un dipinto, dal progetto di un grande film, dal profumo di una nuova città. E come diceva il suo Preside del liceo: “L’arte non sfama nessuna necessità vitale dell’uomo. Ma cosa potremmo essere senza?”

 Ora, dopo un’esperienza lavorativa che ha lasciato l’amaro in bocca è in cerca di un nuovo percorso e nel frattempo scrive su Voci di Fondo, principalmente di tv e serie tv, con l’intento di consigliare e recensire, ma soprattutto augurandosi di trovare un confronto ed uno scambio di opinioni con i lettori.