Alla sera, stanchi dopo una giornata intensa di lavoro, scuola o università, il vostro primo pensiero è quello di stravaccarvi sul divano a vedere serie-tv? Bene, allora questo articolo fa proprio al caso vostro!

La maggior parte degli utenti che naviga in rete ha scelto la piattaforma di Netflix per guardare film, serie-tv, documentari e programmi di intrattenimento in generale (ci sono cartoni animati per i più piccoli, spettacoli di cabaret, ecc.). Sbarcata in Italia dall’ottobre del 2015, Netflix arriva dalla California e venne fondata nel 1997 e, inizialmente, era un servizio di noleggio dvd, i cui clienti potevano ricevere direttamente a casa tramite servizio postale. Oggi conta milioni di utenti in tutto il globo ed un fatturato miliardario.

Grazie a questa meravigliosa piattaforma abbiamo a disposizione centinaia di serie tv e film della stessa produzione Netflix, più un sacco di altri materiali. Io stessa mi aggiungo alla lunga lista di telefilm addicted che probabilmente stanno leggendo questo articolo: ebbene sì, anche io sono una di quelle persone che fa le ore piccole pur di finire una serie o un film. Quante volte mi sono ripetuta “dai ancora un episodio poi dormo” , per finire alle 3 di notte ancora sveglia. Negare l’evidenza non serve. Se anche voi, come me, avete un problema di dipendenza da serie tv, in questa lista potrete certo riconoscervi!

  1. Quando finite una serie tv avete un senso di vuoto.

Perché a chi non succede quando si finisce una serie tv che ci ha tanto coinvolto, che ci ha tenuti ore ed ore attaccati al computer, di sentire un vuoto, di sentirsi soli, perché non si hanno più episodi da guardare? Dopo giorni o settimane di intense sessioni di Netflix ora non vi resta più nulla… se non passare alla prossima serie tv.

  1. Molte delle vostre conversazioni vertono sulle serie tv che avete guardato o state guardando

Ammettiamolo. Gran parte di quello che diciamo riguarda serie tv, o per lo meno lo usiamo come rompi ghiaccio quando magari non conosciamo qualcuno, in questo abbiamo due possibilità: o far scappare il nostro interlocutore perché magari non guarda serie tv (sia mai!)  o guadagnare un nuovo amico/ amica. In quel caso, chi trova un amico trova un tesor…un compagno di serie tv!

  1. Non uscite la sera per guardare le serie tv

Alzi la mano chi ha, almeno una volta, bidonato gli amici pur di rimanere a casa il sabato sera per recuperare gli episodi che durante la settimana non siamo riusciti a vedere. Con la vita frenetica che conduciamo ovviamente nella settimana non riusciamo a vedere tutto, quindi al weekend vincono  le priorità. Sorry not sorry.

  1. Con una scelta così abbondante, passate ore a decidere cosa guardare

Le serie tv oggigiorno sono davvero tantissime, quindi anche solo sceglierle diventa problematico. Ma è tutta una questione di priorità, magari stilando una lista di cosa preferiamo vedere possiamo dividere le serie in categorie e scegliere quelle più adatte a noi.

  1. L’episodio che avete visto la sera prima è il vostro pensiero fisso

Dopo un avvincente episodio, magari uno che stavate tanto aspettando; una puntata epica insomma, non riuscite a concentrarvi a lavoro o a scuola semplicemente perché continuate a pensarci. E come andrà avanti? Devo aspettare una settimana per il prossimo…e nel frattempo pensate a tutte le possibili vicende.

Melania Rinaldi