Il Natale ormai è vicino, si sa, e tutte le nostre città si stanno preparando a festa con lucine scintillanti e alberi e ghirlande. È o non è il periodo più magico dell’anno?

Personalmente sotto Natale, oltre il solito shopping, credo che un momento altrettanto importante sia quello da dedicare al cibo, e chi come me è goloso di dolci, sicuramente apprezzerà la ricetta di questa settimana, ovvero i gingerbread, i famosi biscottini di Pan di zenzero! Chiunque, almeno una volta, li ha provati nel periodo delle feste. Certo, essendo speziati possono non riscontrare i gusti di tutti, ma con questa ricetta semplice e veloce (e poco speziata) possiamo mettere d’accordo tutti! Prima di andare a vedere la ricetta, parliamo un po’ di questi biscotti; esattamente dove nascono i gingerbread? Molti non sanno che le origini di questi biscottini sono antiche, infatti si dice siano stati importati dall’Armenia nel 922 d.C., da popolazioni anglosassoni. Sono molto diffusi anche in Francia e Germania, ma il loro nome deriva proprio dalla parola latina “zingiber” che indica lo zenzero, ovvero il loro ingrediente principale. Le prime attestazioni storiche documentano che i biscotti “Pan di zenzero” erano già ampiamente diffusi nel Cinquecento in Europa, quando venivano venduti nel periodo natalizio dai monaci, farmacisti e nei mercati locali. Oggi emblema del Natale, sono i dolcetti preferiti da grandi e piccini, e con questa semplice ricetta vediamo come preparali al meglio!

Ingredienti

2 uova

100gr di zucchero (possibilmente quello fine)

80gr di olio di semi o di girasole

2 cucchiaini di zenzero in polvere

2 cucchiaini di cannella in polvere

½ cucchiaino di noce moscata

1 cucchiaino di bicarbonato

300 gr di farina

Procedimento

In una terrina, rompiamo le uova e aggiungiamo dello zucchero, mescolando energicamente. Unire l’olio e le spezie e dopo il bicarbonato. Dopo aver fatto amalgamare bene gli ingredienti, aggiungere poco alla volta la farina, setacciandola, e mescolando per far uniformare l’impasto; che dobbiamo lavorarlo fino che diventi omogeneo ed elastico e non appiccicoso.  Meglio usare le mani, una volta uniformato, per avere una pasta frolla perfetta! Una volta ottenuta una bella pagnotta, possiamo procedere a stenderla con un matterello e sbizzarrirci a realizzare i nostri omini con gli stampini. Una volta preparati i biscotti sulla teglia con la carta da forno, cuocere a 180° per 15 minuti. Ed ecco che i nostri biscottini natalizi sono pronti da sfornare: sono anche un’idea regalo carina, magari decorati con della glassa ai bordi, sono molto adatti come piccolo dono natalizio, magari in un bel sacchetto o scatolina!

 

Melania Rinaldi