Ci siamo! A Natale manca davvero poco e molti negozi si sono vestiti a festa stuzzicando l’acquolina da regalo sia con i primi sconti che con luci e addobbi. Ovviamente la tradizione vuole che l’albero, insieme al presepe, venga preparato l’8 dicembre, il giorno dell’Immacolata Concezione. Ma sono tante le persone che vuoi per mancanza di tempo,  vuoi perché l’albero addobbato è bello, che decide di anticiparsi di qualche giorno.  Io stessa lo realizzo in anticipo, perché essendo l’8 il mio compleanno, adoro  festeggiare con la casa «a festa». Però quando si «riesuma» l’albero dalla soffitta la prima domanda che si pone un ‘Xmas addicted’ è: “Come faccio l’albero quest’anno?”. Addobbare l’albero di Natale, infatti, non significa semplicemente appendere 10 palline e 2 fili di luci, ma è un modo con cui ognuno esprime il proprio stile per intenderci. Ebbene si! Proprio come per la moda anche il Natale ha diversi “Xmas  mood” che si sposano con le personalità di ognuno, l’importante è scegliere quello giusto in modo tale che l’albero e le decorazioni per la casa rispecchino a pieno il gusto personale. Spesso capita però, che molti non si sentano sicuri della propria scelta oppure non riescano a trovare gli accessori giusti in base alla proprie preferenze. Niente paura!  Ecco una piccola guida che arriva in soccorso dei più insicuri:

TRADIZIONALE. Il Natale tradizionale è quello che piace di più perché con la sua atmosfera calda e avvolgente conquista tutti.  Per un effetto  ancora più suggestivo l’albero dovrebbe  essere  vero con luci e festoni nei tipici colori natalizi ( verde, oro e rosso) e  le palline vanno posizionate sui rami  nei toni del rosso e oro. A rendere l’ambiente ancora più festoso ci pensano i numerosi regali posti sotto l’albero, bene impacchettati!

GLAMOUR. Da diversi anni a questa parte molti decidono di donare al proprio Natale un tocco glam fatto di glitter e colore, partendo proprio dall’albero. Questo infatti oltre al classino verde, può essere anche bianco, nero, e persino viola! Di conseguenza le decorazioni appese devono abbinarsi perfettamente: se la base è nera optate per addobbi bianco-oro, bianco-argento; mentre se è viola meglio scegliere decorazioni oro o silver e cristallo; col bianco ovviamente la scelta è molto più facilitata. L’importante è non farsi prendere troppo la mano perché il passo da chic a shock è breve. Per essere sicure è meglio puntare sul verde e scegliere tantissime palline glitterate, arricchite di paillettes e  laminate. Come di regola, a dare un tocco shine ci pensano luci hi-tech.

PATCHWORK. È l’ideale se amate “il fai da te”. Il Natale “fatto a mano” è una che delle nuove tendenze sta riscuotendo parecchio successo: portacandele verniciati a mano, decorazioni in feltro ritagliate a mano da appendere e persine palline realizzate con polistirolo o uncinetto. Insomma più patchwork e fantasia per tutti!

FUNNY. Il Natale non è tale senza uno spirito di gioia e amore e chi meglio dei bambini lo rispecchia? E fondamentale coinvolgerli nella preparazione dell’albero e magari stimolarli a creare con le proprie mani delle decorazioni, in pasta di sale ad esempio, che poi possono essere poste sull’albero. Daranno sfogo alla loro creatività e rederanno il Natale colorato, allegro e unico… a prova di bambino!  Ps Un tocco goloso che li sorprenderà? Appendete all’albero dolcetti di pan di zenzero o cioccolata che potranno trovare come sorpresa la mattina del Santo Natale!

FIABESCO. Chi ama i boschi innevati  che hanno un non so che di magico può riprodurre l’atmosfera  candida e surreale  anche in casa. In primis bisogna puntare sul bianco ghiaccio: fiocchi, palline e nastri devono essere rigorosamente bianchi, argento o platino e le lucine vanno scelte fredde. Per  fare la  differenza spolverate sul nastro adesivo piccole palline di polistirolo e applicatelo sui rami dell’albero in modo tale che l’effetto neve appena caduta sia ben riuscito!

NORDICO. È uno stile perfetto per chi preferisce il minimalismo. Si ispira ai paesi scandinavi dove l’essenzialità è fondamentale. Rami, aroma di cannella, qualche candela sparsa per la casa e un albero addobbato con elementi in legno, corteccia e pigne doneranno alla casa un perfetto look nordico ma non per questo austero. In alternativa, per i più sofisticati, è possibile optare per l’albero interamente di legno senza alcun punto di verde e decorarlo con lucine e decorazioni in legno e cristallo.

Con queste piccole tips avrete le idee più chiare sullo stile perfetto per il vostro Natale. Ma ricordate… anche se anno dopo anno cambiano i gusti e le situazioni, la magia del Natale è unica e non passa MAI DI MODA!

 

Francesca Tantillo