In questi ultimi tempi l’avocado sta spopolando per le sue proprietà benefiche e per  l’alto contenuto dei “grassi  buoni”, per non menzionare anche il fatto che è fonte di  fibre e proteine. Infatti questo alimento, come molti nutrizionisti consigliano, è  assolutamente da inserire nella propria dieta. Ma perché di questo frutto ne sentiamo tanto parlare? E cosa ha di così speciale? Ecco quindi svelati 5 buoni motivi per cui, d’ora in poi, l’avocado non dovrà mancare  in tavola!

  1. Fa bene al cuore, per la sua capacità di riequilibrare il livello di colesterolo
  2. È abbondante fonte di vitamine
  3. Contiene magnesio e potassio, che garantiscono il controllo della pressione sanguigna
  4. Rallenta l’invecchiamento cellulare grazie alla sua azione contrastante dei radicali liberi
  5. Per il suo contenuto di ferro, magnesio, rame, calcio e potassio, contrasta l’acidità di stomaco.

Se con questi 5 punti fondamentali sulle proprietà benefiche dell’avocado vi ho un po’ convinti, ecco quindi  il metodo con cui preparo la salsina per i miei avocado toast che, personalmente, trovo un’idea per il pranzo facile e veloce; perché chi ha tempo tra lavoro, scuola o università di prepararsi qualcosa di super complicato?  Detto questo, vi presento  gli step per degli avocado toast con i fiocchi!

-fette di pane in casetta o, in alternativa, un filone di pane da tagliare a fette (preferibilmente integrale o ai 5 cereali)

-un avocado maturo, per capirlo basta toccarne la superficie, se morbido allora significa che è pronto

-un pizzico di sale

-qualche goccia di succo di limone

-pomodorini datterini da tagliare

Prima di tutto tostare il pane o, se avete preso il filone di pane in forneria, tagliatelo a fette. Una volta che il pane sarà tostato o tagliato, procedete con la preparazione della salsa. Per tagliare l’avocado basta usare un nomale coltello  e fare una piccola incisione per poi tagliarlo in due, ma attenzione al nocciolo (è grande quanto una noce!).

Una volta aperto ed eliminato il nocciolo, tagliatelo da dentro, infatti non serve sbucciarlo, perché tagliandolo internamente sarete in grado di avere delle fette, che potete disporre su un piatto.  Come step successivo, una volta tolta la polpa, schiacciatela con una forchetta fino ad ottenere una poltiglia. A questo punto potete aggiungere un pizzico di sale e limone a vostro piacimento.  La salsina è pronta e ora non vi resta che disporla sui toast con l’aiuto di un cucchiaino. Per diffonderla bene vi consiglio di usare comunque la forchetta: con questo trucchetto riuscirete ad  uniformare bene l’avocado sulla fetta di pane. Una volta ultimato potete aggiungere dei pomodorini, io solitamente uso la varietà datterini.

Ed ecco un’idea semplice e totalmente healthy per un brunch o un pranzetto veloce!

Melania Rinaldi