La tintarella, si sa, è un tratto che caratterizza la nostra pelle nel periodo estivo, poiché in questa stagione essa viene esposta quotidianamente ai raggi solari (nei diversi luoghi all’aperto delle nostre città e soprattutto in spiaggia). Terminate le vacanze, a tutti noi piacerebbe mantenere questo colorito ambrato tipico dell’estate, anche per poco tempo. A questo proposito, oggi vi daremo alcuni preziosi consigli per aiutarvi ad avere la pelle abbronzata più a lungo.

  1. La prima importantissima regola è cercare di mantenere una corretta idratazione della pelle fin dalle prime esposizioni. È necessario, infatti, fare uso di specifiche protezioni solari ed applicare poi ogni sera un buon doposole. Oltre a questo, non dimenticate di bere durante tutto l’arco della giornata.
  2. Prestate attenzione anche all’alimentazione. I prodotti che consentono un mantenimento prolungato dell’abbronzatura sono i frutti e le verdure contenenti vitamine, flavonoidi e betacarotene (ad esempio: carote, pesche, albicocche, meloni, pomodori e zucchine).
  3. Fate uso di prodotti specifici, come ad esempio l’olio di carota (per il mantenimento dell’abbronzatura), il burro di karité (in quanto idratante e lenitivo) ed il mallo di noce (colorante naturale, in grado di far apparire la pelle più luminosa e dorata).
  4. Utilizzate correttamente i profumi. Se essi contengono alcool, possono rovinare la vostra pelle, seccandola e danneggiandone l’abbronzatura (attraverso la comparsa di macchie oppure irritazioni). Durante l’estate, quindi, è meglio optare per acque profumate naturali e biologiche.
  5. Evitate di fare bagni a temperature troppo elevate, in quanto potrebbe essere maggiormente favorita la desquamazione della pelle. Scegliete quindi docce tiepide, in modo che la pelle possa rimanere elastica e compatta.
  6. Quando uscite dalla doccia, non strofinate la pelle. Cercate invece di tamponarla, evitando così di stressarla troppo ed agevolare la perdita dell’abbronzatura.
  7. Scegliete uno scrub delicato e non troppo aggressivo. Potrete tranquillamente continuare a farlo, poichè esso non scolorirà la vostra pelle ma eliminerà solo le cellule morte. ATTENZIONE! però, perché più grandi saranno i “grani” dello scrub maggiore sarà lo sfregamento e questo ovviamente, potrebbe non giovare all’abbronzatura.
  8. Per le donne: utilizzate prodotti make up che enfatizzano l’effetto dell’abbronzatura (in particolare: blush luminosi, ombretti chiari e rossetti brillanti).
  9. Evitate un abbigliamento stretto, in particolare i tessuti pesanti e ruvidi i quali, sfregando contro la pelle, potrebbero creare un effetto esfoliante. Optate per tessuti leggeri e delicati, meglio se si tratta di lino e cotone, così che la vostra pelle possa tranquillamente respirare.
  10. Approfittate dei momenti liberi per trascorrere qualche ora all’aria aperta, godendo così degli ultimi raggi solari prima dell’arrivo dell’autunno: in questo modo, manterrete più a lungo la vostra tintarella.

 

Marika Sauria