Nella maggior parte delle nostre case è presente almeno un balcone, più o meno grande. Questo luogo viene sfruttato prevalentemente in primavera e in estate, date le temperature favorevoli, per godersi un po’ di relax, magari leggendo un libro o ascoltando della buona musica. Nelle stagioni fredde, invece, si tende ad utilizzare questo spazio perlopiù per ragioni organizzative (depositare oggetti ingombranti, sistemare scorte in armadietti e altro). Si tratta comunque di un ambiente domestico che, nonostante venga sfruttato in maniera diversa a seconda del periodo dell’anno, è bello mantenere curato ed abbellire: oggi vi daremo alcuni consigli su come fare.

Gli oggetti decorativi per eccellenza dei balconi sono, senza ombra di dubbio, le piante da esterno. A seconda della tipologia e dell’ampiezza dell’ambiente, se ne possono scegliere varietà differenti: chi possiede un piccolo balcone potrà optare per vasi di piccole dimensioni, da agganciare alla ringhiera o collocare sul pavimento, sfruttando eventualmente anche la verticalità (si può appendere al muro dei vasi pensili oppure comprare un mobiletto a ripiani ed appoggiarlo alla parete, in modo tale da moltiplicare i supporti), mentre coloro che hanno un ampio terrazzo potranno decidere di acquistare piante più grandi. I fiori e le piante sono molto importanti perché contribuiscono a conferire a questo ambiente un’atmosfera più calda e accogliente: per avere un balcone fiorito sempre, quindi anche di inverno, optate per le piante sempreverdi.

Può essere molto utile collocare sui balconi una superficie di appoggio, la cui dimensione varierà, anche in questo caso, a seconda della superficie dell’ambiente. I terrazzi più grandi potranno essere dotati di tavoli e sedie da esterno, mentre in quelli più piccoli si potranno fissare ai ganci della ringhiera delle vecchi ripiani sistemati e riverniciati.

Se poi si sfrutta la creatività, il balcone diventerà un luogo ancora più originale e personalizzato: potrete optare, a questo proposito, per oggetti colorati, come ad esempio luci, lanterne decorate e cassette della frutta riverniciate ed utilizzate come contenitore o ripiano.

Marika Sauria