Oggi andiamo alla scoperta di 10 librerie “ indipendenti”, cioè  non di proprietà di gruppi editoriali.

  • ‘900 di carta nata nel 2003  via Acqui 9/b si occupa principalmente di Letteratura e Poesia italiana e straniera del xx secolo. Inoltre troviamo testi di cinema, teatro, illustrati per i piccoli, gastronomia, storia, con attenzione agli autori meno noti. Interessanti sono gli omaggi foto-bibliografici organizzati dal proprietario Archie R. Pavia a personaggi del  ‘900, come Carlo Emilio Gadda, Cesare Pavese, Luciano Bianciardi, Giorge Orwell, Federico Fellini, Francesco de Gregori, I Beatles, Leo Longanesi ed altri.

 

  • Suspense si trova a via Ceresio 87 dedicata agli amanti del giallo ha un sito online su cui cercare opere   più recenti o meno; raggruppate in vari generi: horror, thriller politico e medical, giallo storico, noir, e molti altri.

 

  • La  Stanza della Musica  via dei Greci 36, dedicata a tutta la musica, con libri, spartiti, cd e dvd, strumenti ed oggetti d’antiquariato. Ogni sabato vengono inoltre organizzati anche appuntamenti musicali.

 

  • Tuba Bazar a via del Pigneto 39/a orario dalle 8.30 alle 24.30 e nei week end fino alle 2. Una libreria aperta fino a notte fonda? Sì! Ma è una libreria (e non solo) particolare, dedicata all’erotismo femminile. Avete capito bene una libreria erotica. Trovate  libri, riviste, giocattoli erotici, giochi, cosmetica e accessori, vino e tisane bio ed equo.

 

  • È Stile, via Chiana 15, dal sito: “Spazio dalle molte anime dove i libri sono cuore e linfa nel meglio editato per la moda, il design, la grafica, l’architettura, la fotografia, le arti, il viaggio ed il colore tecnico Pantone (azienda statunitense che si occupa di tecnologie per la grafica). Ma oltre la libreria c’è molto di più.”

 

  • 360° a Sud via Antonio Toscani 11/13 particolarissima: abbiamo libreria, caffetteria, alimentari, artigianato e giochi. 360° è un’iniziativa sociale, culturale e commerciale per coinvolgere i cittadini sui grandi temi della solidarietà internazionale e far scoprire i tanti volti dei paesi del Sud del mondo. Uno spazio per proiezioni, mostre, laboratori, ove informarsi e formarsi diversamente su una parte del mondo spesso dimenticata.

 

  • Il Mare via Passeggiata di Ripetta 239 e via del Vantaggio 19, dato il nome non per gli amanti delle montagne; ma tutto quello che volete sul mare: dai libri alle carte nautiche, eventi, corsi, gadget, cd e dvd.

 

  • Dozoo (benvenuti in giapponese) via Palermo 51, book-shop e  ristorante,  dedicato alla cultura del Sol levante, con mostre, eventi, e corsi. Molto carino, visto qualche anno fa di persona, ottimo per mangiare in una location accattivante.

 

  • Rotondi “ Libreria delle occasioni” via Merulana 82, fondata nel ’41 da Amedeo Rotondi, diverrà nel dopoguerra una delle prime ed più importanti librerie specializzate in esoterismo, centro di incontri e dibattiti, fonte di attività di aggregazione e catalizzazione in anni in cui certe posizioni venivano guardate con sospetto, quando non con manifesta ostilità. Online è possibile leggere la vita del fondatore, non certo un uomo comune, e la sua libreria sembra essere non solo un luogo di vendita ma centro spirituale per gli adepti ( è il caso di dirlo) dei culti esoterici. Ci sono passata spesso davanti  senza avere il tempo di entrare; libreria da brividi!

 

  • Fahrenheit 451 Campo de’ Fiori 44, all’ombra del monumento a Giordano Bruno, “spaccio trionfante di libri nuovi e rari.  Attenta soprattutto alle arti figurative, cinema, fotografia e teatro, è il luogo ideale dove passare le serate alla ricerca del saggio o romanzo appena uscito, o già di qualche anno ed ormai introvabile sui banconi dei supermercati del libro”, basta come presentazione?. Aperta   anche la sera dal martedì al sabato fino alle 24, la domenica alle 22.

 

Se amate le librerie indipendenti infine non vi resta che acquistare Guida alle librerie indipendenti di Roma di Roberta BarbiSara RegimentiEgilde Verì e partire alla scoperta!

Arianna Puri