Tratta dal premiatissimo romanzo di Neil Gaiman da cui prende il nome, la serie American Gods promette di fare faville.

In Italia verrà distribuita da Amazon Video il primo maggio di quest’anno, ma i fan del noto libro saranno già più che informati, visto l’enorme seguito avuto dalla campagna pubblicitaria del nuovo show. I due ideatori sono Bryan Fuller, che ha sceneggiato due episodi della saga di Stark Trek e Michael Green, scrittore di serie tv come Smalville nonché di alcuni fumetti ( Batman: Lovers and Madmen ). American Gods vanta per ora una sola stagione, che di certo non basterà a saziare la fame dei fan, ma chissà che non si possa parlare di rinnovi al concludersi degli 8 episodi.

Diamo ora uno sguardo alla trama:  Shadow Moon ( Ricky Whittle) è un uomo tenebroso ed enigmatico, che ha passato gli ultimi tre anni in carcere, accusato di aggressione. È stato rilasciato con tre giorni d’anticipo, a causa di un lutto: ha perso sua moglie Laura (Emily Browning) in un incidente d’auto. Durante il volo di ritorno a casa in occasione del funerale, Shadow incontra Mr. Wednesday (Ian McShane), un truffatore piuttosto informato sul suo conto, che gli propone di lavorare per lui come sua guardia del corpo. Shadow, ingolosito dal lauto compenso, accetta. Tuttavia scoprirà molto presto che Mr. Wednesday non è semplicemente il suo nuovo datore di lavoro, ma un antico dio scandinavo celato sotto spoglie mortali, che sta riunendo divinità e creature mitologiche con le quali è ben deciso a scatenare una guerra contro gli dei dell’età moderna: tecnologia, soldi, droga (e molto altro), ormai divenuti delle vere e proprie divinità moderne impersonate, per fare un paio di esempi, da Technical Boy ( Bruce Langley ) o Mr. World (Crispin Glover). La lotta sarà senza esclusione di colpi e Shadow si ritroverà l’unico umano in mezzo ad una mischia di dei di vecchia e nuova generazione.

Ricky Whittle, scelto per interpretare il protagonista, è frutto di una lunga decisione da parte dei creatori, che hanno infine premiato la bravura dell’attore britannico noto per aver recitato in NCIS Unità anticrimine, o Mistress Amanti. Michael Green e Bryan Fuller hanno affermato di aver “cercato a lungo il nostro Shadow Moone e siamo stati fortunati a trovare Ricky. I fan del romanzo scopriranno che ha fino all’ultima goccia del carattere del personaggio di cui si sono innamorati”.  I due autori hanno inoltre dichiarato che lo scopo di American Gods è esattamente portare il libro in scena, e nonostante alcune modifiche necessarie, la serie risulterà molto fedele al romanzo.

Per ora dobbiamo accontentarci del trailer, il quale è molto accattivante e lascia intendere uno show fantasy e molto sanguinolento! In attesa di goderci questo nuovo capolavoro del piccolo schermo, date uno sguardo qui!:

 

Chiara Merli