Un cigno in peltro, un portachiavi plasticoso, una penna che non scrive, un piccolo soprammobile di dubbia qualità (ed estetica)… Ammettiamolo, troppo spesso le mirabolanti sorprese promesse sulle confezioni delle uova di Pasqua si rivelano una cocente delusione e ciò non vale soltanto per i più piccoli! Naturalmente, tali inutili e imbarazzanti oggettini ci regalano alcune tra le migliori risate della nostra esistenza, ma non possiamo nascondere a noi stessi che, accidenti, ci siamo rimasti proprio male!

Perché allora non optare per un’originalissima sorpresa personalizzata per i vostri cari? No, niente anelli, braccialetti, giocattoli o simili…dentro l’uovo di Pasqua, quest’anno, metteteci un bellibro con dedica! Mediante qualche piccola accortezza e seguendo una semplice procedura, infatti, è possibile inserire il volumetto autonomamente,“scassinando” con delicatezza e maestria un uovo di cioccolata acquistato in negozio. In che modo? Scopriamolo insieme!

Occorrente: un uovo di Pasqua, una sorpresa-libro, un sacchetto di plastica trasparente, una barretta di cioccolato, un coltello, un accendino, un pennello da cucina, due pentolini, fornello.

Procedura:

  • Scegliere con grande cura il libro che desiderate regalare e selezionare un uovo di cioccolato delle dimensioni adatte a contenerlo. Per non avere problemi vi consiglio di scegliere un formato tascabile come quelli nella foto sopra.
  • Scartare con molta cautela l’uovo confezionato, avendo cura di non rovinare l’involucro, sciogliendo gli spaghi senza tagliarli.
  • Scaldare la lama di un coltello da cucina sul fornello, rendendola incandescente.
  • Con delicatezza, praticare un’apertura lungo la linea verticale di attaccatura, posta lungo la metà dell’uovo. Qualora la lama dovesse raffreddarsi, scaldarla nuovamente.
  • Infilare il libro scelto in un sacchetto di plastica trasparente, in modo da proteggerlo e isolarlo dal cioccolato.
  • Inserire la sorpresa-libro in una delle due metà dell’uovo.
  • Far sciogliere a bagnomaria una barretta di cioccolato.
  • Passare rapidamente la fiamma di un accendino lungo i bordi delle due metà dell’uovo, quindi richiuderlo.
  • Immergere un pennello da cucina nel cioccolato precedentemente sciolto e stenderlo lungo il punto di chiusura dell’uovo, rimuovendo eventuali eccessi.
  • Lasciare l’uovo in frigorifero per almeno un’ora, in modo da permettere alle parti precedentemente ammorbidite di solidificarsi.
  • Richiudere l’uovo con il suo involucro oppure con una confezione personalizzata.

Il vostro uovo-libro di Pasqua è pronto!…nessuno saprà resistergli!

Buona Pasqua e buone scorpacciate di cioccolato e letture a tutti!

Chiara Bolchini