Con il ritorno della bella stagione e l’allungamento delle giornate è quasi naturale che ci venga voglia di andare a passeggio, per rilassarci dopo una giornata di lavoro, per mantenerci in forma o semplicemente per goderci qualche minuto piacevole in compagnia della musica o dei nostri conoscenti. Avete dunque voglia di muovervi più spesso ma non ve la sentite di correre o praticare sport più impegnativi? Camminare potrebbe essere la soluzione che fa al caso vostro per molti e validi motivi! Basta farlo con determinazione, un tot di volte e tempo alla settimana, per rimettervi in forma in modo divertente e per niente pesante. Che sia in città o in mezzo alla natura, ecco i motivi che vi sproneranno a indossare delle scarpe comode e ad andare a camminare, aumentando così volta dopo volta il ritmo senza tuttavia esagerare:

1)Riduce la pressione sanguinea e il colesterolo: il tempo medio ideale sarebbe 0-40 minuti di camminata al giorno, che sembra poco, ma che in realtà può prevenire i rischi di ictus e infarto.

2) Rinforza le ossa e le articolazioni: camminare aumenta la resistenza ossea (o meglio, dei minerali che le compongono) senza aumentare di pari passo i rischi di fratture come potrebbe accadere con la corsa.

3) Fa perdere peso: sembra incredibile, ma è vero! Camminare a ritmo sostenuto tutto i giorni brucia grassi e calorie; inoltre, drena la i liquidi, contrastando la ritenzione idrica e quindi la cellulite, tonificando.

4) Fa bene alla mente; camminare è rilassante, anti-depressivo, anti-streess e aiuta a dormire meglio. La maggior produzione di endorfine e serotonina è un vero e proprio toccasana per il nostro benessere mentale. Inoltre, uno studio americano ha dimostrato che migliora le capacità e attività cognitive.

5) Previene diverse malattie: è ormai risaputo che camminare contrasta la venuta dei tumori (specialmente quello al seno delle donne; inoltre, mantiene giovani e allunga la vita 8° dichiararlo è l’OMS stesso), allontana il diabete, risveglia la tiroide pigra, contrasta la pressione alta e rinforza le difese immunitarie.

QUANTO E COME FARLO
Secondo gli esperti, il numero di passi da compiere giornalmente per godere appieno dei benefici sopracitati varia in base all’età e al sesso: le donne tra i 18 e i 40 anni dovrebbero fare 12mila passi al giorno, 11mila tra i 40e i 50, 10mila tra i 50 e i 60 e 8 mila per le over 60. Gli uomini invece dovrebbero faticare leggermente di più: tra i 18 e i 50 anni 12mila passi anche loro, 11mila invece dai 50 in su. Non serve sforzarsi troppo, basta mantenere un ritmo sempre più sostenuto, la respirazione regolare e un abbigliamento comodo che non vi impedisca i movimenti. Ottimale sarebbe l’acquisto di un contapassi, che vi monitora l’attività anche quando fate degli spostamenti per motivi di lavoro o di studio o di piacere: a questo proposito, dove è possibile evitate l’ascensore in favore delle scale! È proprio il caso di dirlo, camminare è un’attività sportiva adatta a chiunque e praticabile in qualsiasi momento della giornata. Cosa state aspettando dunque? La motivazione c’è, le ragioni convincenti pure … Dovete solo darvi il via e scoprirete ben presto che non potrete più farne a meno!

Angelica Corà