Fino a qualche anno fa, non sapevamo né cosa fosse, né dove trovarlo. Oggi, invece, lo zenzero è diventato un ingrediente immancabile e quasi tutti lo teniamo in casa. Fresco, da grattugiare, per insaporire carni e verdure, o in polvere, per preparare una tisana o impreziosire l’impasto dei biscotti.

Fatto sta che le sue virtù sono ormai note ed apprezzate. Antinfiammatorio, tonico, digestivo, aiuta contro la nausea, contro il mal di gola e la tosse, allevia il mal di testa e i dolori muscolari, abbassa i livelli di colesterolo e riduce la pressione sanguigna… Questa miracolosa spezia contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine del gruppo B e vitamina E, oltre che olii essenziali.

Nella ricetta che vi propongo oggi, ho scelto di accostare lo zenzero al basilico, per dare un tocco frizzante e profumato, fresco e colorato a un gustoso risotto primaverile.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di riso integrale o semi integrale
  • 3 cm circa di radice di zenzero
  • 10 foglie di basilico
  • Scorza di limone q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Basta semplicemente cuocere il riso e mantecarlo con l’olio extra vergine d’oliva, lo zenzero grattugiato, la scorza del limone e le foglioline di basilico tagliuzzate. Infine, se volete, per sfruttare al meglio tulle le virtù di questa portentosa spezia, potete chiudere in bellezza con una tisana allo zenzero e limone. Dovete solo far bollire l’acqua e lasciare in infusione alcuni minuti una rotellina di zenzero e una fettina di limone. Dolcificate a piacere con miele o sciroppo d’acero.

Buon appetito!

 

Isabella Vendrame