A quanti di voi è capitato di avere delle mozzarelle di uno o due giorni in frigo e, non sapendo come usarle, di gettarle via? Oppure del pane raffermo? Sicuramente a molti, ma da oggi niente più sprechi, perché anche se sembra strano anche in cucina si può “riciclare” il cibo e oggi lo faremo proprio utilizzando questi due ingredienti.  La ricetta che vi propongo oltre ad essere facile e veloce, vi farà risparmiare soldi e farà impazzire tutti i vostri commensali dai più piccoli ai più grandi.

Per preparare questa ricetta occorrono:

  • 16 fette di pane raffermo
  • 2 mozzarelle
  • 8 fette di prosciutto cotto
  • 2uova
  • Farina 0 q.b.
  • Un bicchiere di latte
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio per friggere

Per prima cosa tagliate le due mozzarelle in otto fette, poi procedete adagiando su una fetta di pane una fetta di mozzarella e una di prosciutto cotto e chiudete a mo’ di panino con un’altra fetta di pane raffermo; continuando in questo modo fino ad ottenere 8 panini. A questo punto dividete ogni panino in 2, formando altrettanti triangoli. Aiutandovi con una forchetta sbattete le uova con il latte, il sale e il pepe. Inzuppate bene i triangoli di mozzarella nel composto e scolate il liquido in eccesso. A questo punto fate scaldare l’olio e friggete su entrambe i lati fin quando le mozzarelle in carrozza non saranno ben dorate. Una volta cotte lasciatele scolare su carta assorbente e servitele calde accompagnate o dalle classiche salse maionese e ketchup o se volete qualcosa di più salutare adagiatele su un letto di insalata fresca accompagnata da zucchine e melanzane grigliate. Le nostre mozzarelle in carrozza si abbinano benissimo ad un buon bicchiere di vino bianco dal gusto fermo, secco e leggero.  Questo tipo di piatto, va consumato subito come tutti i tipi di frittura e può essere usato sia come secondo o all’interno di un buon antipasto di montagna.

Buon Appetito.

Marilena De Angelis