Capelli fragili che si spezzano facilmente? Ecco un impacco fai da te alle proteine per rigenerare la nostra chioma, realizzabile con pochi ingredienti che ognuna di noi possiede in dispensa! L’inquinamento ambientale, le sostanze chimiche contenute nei prodotti di bellezza ed il continuo uso di piastre e phon danneggiano in modo significativo i nostri capelli, contribuendo a renderli secchi e sfibrati e facendoli apparire opachi e crespi.
Per questo motivo, l’ingrediente principale per questa maschera è l’uovo, un alimento proteico ricco di grassi buoni per l’organismo. Oltre a selenio, ferro, acido folico e colina, l’uovo è ricco di vitamine B5, B12, A, D ed E, tutti elementi che nutrono il cuoio capelluto e i follicoli piliferi rendendo i capelli sani, forti e lucenti.

Ecco la lista di ingredienti per questa ricetta di bellezza:

  • Mezzo vasetto di yogurt
  • 1 uovo
  • Succo di mezzo limone

Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti in una ciotola, stendeteli su tutte le lunghezze dei vostri capelli, dalla radice alle punte, effettuando anche un delicato massaggio in modo tale da aiutare l’impacco a penetrare nel cuoio capelluto. Lasciate in posa circa 20-30 minuti, ricoprendo i vostri capelli con della pellicola da cucina, per permettere al calore di potenziare l’effetto della maschera. Infine, procedete con un normale shampoo. Per capelli ancora più lucenti si può aggiungere mezzo bicchiere di aceto di mele all’ultimo risciacquo, ingrediente che contribuirà anche ad eliminare l’odore dell’uovo che potrebbe risultare sgradevole. In ogni caso non abbiate paura, con l’asciugatura spariranno tutti gli odori!
Se avete capelli particolarmente crespi, potete attenuare l’effetto frizz aggiungendo all’impacco qualche goccia di olio essenziale oppure un cucchiaio di un olio a vostro piacere, anche con del semplice olio d’oliva l’effetto è assicurato. Questo renderà i vostri capelli più idratati e meno soggetti alle fonti di calore, come il phon.

In pochissimo tempo la vostra chioma tornerà a splendere, provare per credere!

Oriana Melchiorre