Dal 28 Febbraio al 5 Marzo 2017 va in scena al Teatro della Pergola di Firenze l’adattamento teatrale, da parte della compagnia “Gli Ipocriti”, del capolavoro cinematografico di Ettore Scola “Una giornata Particolare” (1977): Sophia Loren e Marcello Matroianni lasciano il posto da protagonisti a Giulio Scarpati e Valeria Solarino, mentre l’adattamento è curato dalla vedova Scola, Gigliola Fantoni, e la regia da Nora Venturini. In scena ci sono anche Giulio F. Janni e Anna Ferraioli, Matteo Cirillo, Paolo Minnielli, Federica Zacchia. La scenografia è di Luigi Ferrigno, i costumi di Marianna Carbone, le luci di Raffaele Perin, i video e i suoni di Marco Schiavoni.  La durata dello spettacolo, in un unico atto, è  di un’ora e mezza circa.

La vicenda è ambientata a Roma, il 6 Maggio 1938: una giornata per l’appunto particolare, perché coincide con la visita di Hitler a Mussolini. Tutti vogliono assistere alla parata, compresa Antonietta, moglie di un fascista e madre di 6 figli dei quartieri popolari (l’immagine di una condizione comune al tempo per le donne, sempre costrette in casa tra lavori domestici e obblighi famigliari e culturalmente ignoranti), che si prepara insieme alla famiglia per tale evento: nel sistemare tutto e tutti, inavvertitamente apre la gabbia del merlo, che vola fino al davanzale di fronte al suo. L’appartamento è di Gabriele, un ex annunciatore dell’EIAR che sta aspettando di partire per l’esilio a causa della sua omosessualità, di fronte al quale Antonietta rimane affascinata. La storia intanto procede intorno a loro, comunicata dalle radio, urlata dalla folla, mentre i due protagonisti nella loro semplicità ci regalano piccoli ma grandi gesti e discorsi.

Una giornata particolare è un film che ho amato molto – afferma Scarpati – personalmente trovo straordinaria la delicatezza con cui Scola racconta l’incontro tra due solitudini, due persone diversissime all’apparenza e in realtà accomunate da un sincero bisogno di amore. A Mastroianni che interpretava il mio ruolo vorrei ‘rubare’ la sua naturalezza assoluta, sembrava non ci fosse niente di precostituito e gli venisse tutto spontaneo.”

 “Sophia Loren è stata un’Antonietta magistrale, con un’alchimia fantastica con Mastroianni – racconta Solarino – l’unica via era discostarsene. Ho cercato quindi di farla mia, con la benedizione di Ettore Scola. Lui è mancato il secondo giorno delle prove, ma l’avevo incontrato(…). Mi guardò con quel suo modo burbero, e mi disse: “Sei giusta”. Di mio ho messo l’origine del Sud, una connotazione dialettale lontana dalla ‘patina’ napoletana della Loren. E nel carattere la mia Antonietta è una donna costretta a una condizione di serva del marito e dei figli che lei stessa accetta. Però lo è con più allegria e un’ingenuità diversa dalla diffidenza verso l’estraneo che c’è nel film.”

Lo spettacolo è dedicato al grande regista Ettore Scola, scomparso un anno fa: “Abbiamo deciso di mettere in scena Una giornata particolare, superando timori e scrupoli verso il capolavoro cinematografico originale, perché a ben guardarla – spiega Nora Venturini – la sceneggiatura di Ettore Scola e Ruggero Maccari nasconde una commedia perfetta. Un ambiente chiuso, due grandi protagonisti, due storie umane che si incontrano in uno spazio comune in cui sono ‘obbligati’ a restare, prigionieri”.

La storia narrata è sempre e purtroppo attuale, perché ci presenta persone che non hanno voce, che restano chiuse in uno spazio ristretto mentre gli eventi della Storia proseguono senza guardare in faccia nessuno, due persone che nonostante sembrino non avere voce, possibilità di affermarsi o importanza alcuna, dovrebbero proprio per queste ragioni gridare con maggior forza la loro unicità e il loro diritto ad avere un posto nel mondo.

I prezzi per la serata sono i seguenti: Interi Platea € 34 Palco € 26 Galleria € 18 ; Ridotti – Over 60 Platea € 30 Palco € 22 Galleria € 16 ; Ridotti – Soci UniCoop Firenze (martedì, mercoledì) Platea € 26 Palco € 19 Galleria € 14; Ridotti – Under 26  € 22 € 17 Tutte le informazioni sono reperibili sul sito: www.teatrodellapergola.com

Angelica Corà