Il paniere è un insieme di beni e servizi che rappresentano i consumi delle famiglie in un determinato anno. Le variazioni dei prezzi di tali beni e servizi sono misurate dall’indice dei prezzi al consumo, un importante strumento utilizzato dall’Istat per calcolare l’inflazione. Nato nel 1928, il paniere dell’Istat viene atteso ogni anno per analizzare il modo in cui cambiano le abitudini ed i consumi degli italiani.

Nel 2017, sono 12 le novità che entrano nel paniere, il quale raggiunge quindi il numero complessivo di 1481 prodotti. Si tratta, nello specifico, di: preparati di carne da cuocere e preparati vegetariani o vegani, centrifugati di frutta o verdura, birra artigianale, smartwatch e dispositivi da polso per attività sportive, altoparlanti a barra, action camera, cartucce a getto d’inchiostro, asciugatrici e servizi assicurativi per l’abitazione. L’unico articolo in uscita, invece, sono le videocamere tradizionali.

Analizzando le spese degli italiani attraverso i prezzi, si evince un aumento del peso di trasporti e abbigliamento, ed una diminuzione di quello per acqua, elettricità e combustibili. In cima alla classifica c’è sempre la spesa per alimentari e bevande (16,5%), seguita da quella per trasporti (13,93%), servizi ricettivi e ristorazione (11,49%), acqua, elettricità e combustibili (10,73%).

E’ quindi possibile affermare che, rispetto al precedente anno, sono in parte cambiate le abitudini alimentari degli italiani: ad esempio, la Coldiretti ha valutato che il fatturato derivante dalla vendita di prodotti vegetariani e vegani, nella sola grande distribuzione, è stato nel 2016 pari a 357 milioni di euro. Questo dato è dovuto all’aumento dei vegani, che nell’ultimo anno sono triplicati e attualmente sono circa un milione e 800 mila; parte di essi hanno operato questa scelta per motivi etici, altri invece per credenze salutistiche, seguendo gli appelli di coloro che invitano a regimi alimentari che non contemplano l’assunzione di alcun prodotto di derivazione animale. Oltre all’ambito alimentare, anche la tecnologia ha assunto grande ruolo, dimostrando quanto essa faccia sempre più parte della vita delle persone.

Marika Sauria