Come ogni anno è arrivata l’influenza e qual è un’arma vincente per prevenirla? Fare scorta di vitamina C. Questa particolare vitamina è presente in molto alimenti tra cui arance, kiwi e anche nel peperoncino. Infatti un peperoncino (rosso) ne contiene ben 144mg ogni 100g. Allora cosa aspettiamo facciamo rifornimento di vitamina C con la ricetta di oggi.

Per preparare questo primo piccante occorrono:

  • Un pacco di penne rigate
  • 700g di passata di pomodoro
  • Un peperoncino (se amate i gusti più forte potete metterne anche 2)
  • 100g di pancetta affumicata a cubetti
  • Uno spicchio d’aglio
  • Mezza cipolla
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Parmigiano q.b.

Per prima cosa prendete una padella antiaderente e mettere a soffriggere l’olio con lo spicchio d’aglio, la cipolla e il peperoncino tritato finemente. Dopo un paio di minuti unite la pancetta e lasciatela rosolare per bene. A questo punto mettete la passata di pomodoro, un pizzico di sale e un paio di bicchieri d’acqua e lasciate sobbollire il tutto fino a quando non si sarà ritirata tutta l’acqua. Mentre il sugo si sta ritirando cuocete in acqua bollente e salata le penne e una volta cotte gettatele nel sugo con un cucchiaio d’acqua di cottura e ripassate in padella per un paio di minuti, ciò serve per far attaccare meglio il condimento alla pasta. Fatto ciò impiattate e cospargete con un cucchiaio di parmigiano e il gioco è fatto.  Potete accompagnare il piatto con un buon bicchiere di vino rosso ben fermo e dal gusto deciso.

Marilena De Angelis