Spesso è difficile far consumare la carne ai più piccoli. Proprio per questo oggi vi propongo un modo alternativo di cucinare la classica fettina, che grazie al gusto arricchito con il prosciutto e il formaggio farà impazzire anche i vostri bambini.

Per realizzare questo piatto servono:

  • 4 fettine (di media un involtino, due a persona)
  • 4 fette di prosciutto crudo o speck
  • 4 fette di formaggio
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un bicchiere d’acqua
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Peperoncino q.b. (nel caso il piatto sia destinato ai più grandi)

Iniziate stendendo una fettina per volta su un tagliere e battetela con il batticarne, dopo di che ponete sulla fettina la fetta di prosciutto e la fetta di formaggio. A questo punto arrotolate il tutto e fermate l’involtino con uno stuzzicadenti. Ripetete il procedimento con tutte le fettine. Una volta realizzati gli involtini prendete una padella antiaderente e ponete al suo interno l’olio con uno spicchio d’aglio, che toglierete appena sarà dorato. Fatta questa operazione ponete gli involtini con un pizzico di sale, il rosmarino, il peperoncino e un bicchiere d’acqua (che farà sì che la carne durante la cottura risulterà morbida, potete anche sostituirla con un bicchiere di vino bianco) nella padella. Una volta che l’acqua si sarà ritirata e l’involtino sarà dorato il piatto è pronto per essere servito. Potete rendere il tutto più gustoso accompagnandolo con un cucchiaio di maionese o salsa barbecue e adagiandolo su un letto di lattuga fresca.

Marilena De Angelis