L’inglese è oramai pane quotidiano: lo sentiamo ovunque, sia nel linguaggio di tutti i giorni sia in ambito lavorativo, dove è diventato una skill cruciale. Perchè non sfruttare ogni buona occasione, quindi, per impararlo o migliorarlo ? E perchè no, tramite le serie tv più amate ?

Di seguito troverete qualche consiglio su come approcciarvi a questa pratica.

Innanzitutto, armatevi di pazienza. Sopratutto se siete alle prime armi, quando imposterete la vostra serie preferita su “lingua originale” vi metterete le mani nei capelli. I dialoghi sono veloci, pensati per i madrelingua, perciò probabilmente capirete poco o nulla, ma non scoraggiatevi! Con la pratica migliorerete in fretta. In linea generale, meglio evitare le serie tv molto specifiche, che contengano un altro numero di tecnicismi : un esempio su tutti è House of Cards, dove il linguaggio è spesso incentrato su argomenti politici/economici, che non sono esattamente all’ordine del giorno per chi mastica poco l’inglese. Meglio puntare su serie più improntate alla vita di tutti i i giorni dei personaggi, che propongono varie situazioni ed ambienti del quotidiano, e dove sarà più facile incontrare parole e costumi linguistici più utilizzabili nel caso vi trovaste in territorio inglese.

Sottotitoli in inglese o in italiano? Se siete principianti meglio iniziare con i sottotitoli in italiano, per abituare l’orecchio e cominciare ad associare le parole inglesi con l’italiano. Quando ci si sente più sicuri, si può passare ai sottotitoli in lingua madre così da migliorare la comprensione ed imparare a scrivere le parole pronunciate dai personaggi. Non abbiate paura di non capire tutto! Concentratevi sul filo del discorso e solo secondariamente sui singoli vocaboli.

Dove guardare le serie in inglese? Indubbiamente QUI! Il sito è molto fornito e da la possibilità di rallentare il video in modo da rendere più limpido il dialogo. Inoltre non è necessaria la registrazione (ma è consigliata, per sbloccare l’interno database delle serie) e non c’è pubblicità o elementi di disturbo di qualsiasi genere.

Detto questo, vi consiglio 4 serie tv che fanno al caso vostro, sia per principianti che per intermedi/avanzati :

miranda_3

1. Miranda (inglese base) – È una sitcom con protagonista Miranda Hart, una donna particolare, dalla personalità curiosa, che in ogni puntata si trova coinvolta in situazioni comiche. Prettamente si parla della sua vita quotidiana, in un contesto familiare o in gruppi di amici; per questo la serie è indicata ai principianti che vogliono imparare le espressioni più comuni del gergo anglosassone.

sherlock_bbc

2. Sherlock (inglese intermedio) – Una volta arrivati a un livello medio potete provare a cimentarvi con qualcosa di più impegnativo. Sherlock è stata definita in maniera preossoché unanime dalla critica come una delle migliori serie britanniche e a anche a livello linguistico non può ovviamente deludere. La serie è un libero adattamento dei romanzi e dei racconti di Conan Doyle con protagonista il detective Sherlock Holmes e il suo amico e assistente, il dottor John Watson: le avventure dei due si svolgono però nella Londra odierna.

taglioalta_00194

2. Call the Midwife (inglese avanzato) – La serie , ambientata negli anni ’50 racconta le vicende di un gruppo di levatrici che lavorano nel difficile quartiere East End di Londra. L’inglese in questo caso ha un accento britannico piuttosto pronunciato oltre che un carnet di termini tecnici ( ma non troppo) per cui servono orecchie allenate per poter cogliere ed apprezzare in pieno i discorsi e le situazioni.

Piuttosto che con la lingua inglese “pura” avete voglia di cimentarvi con l’americano? Abbiamo pensato anche a voi…

how_i_met_your_mother_cast

3. How I Met Your Mother (americano base) – una delle serie che ha avuto più successo negli ultimi anni. Racconta le avventure di un gruppo di trentenni a New York, passando da contesti comici, commoventi e paradossali. Il linguaggio è colloquiale e presenta molte espressioni in perfetto stile americano che vengono ripetute più volte, risultando quindi facilmente assimilabili.

breaking-bad

4.Breaking Bad (americano intermedio) – Walter White è un professore di chimica a cui viene diagnosticato un cancro ai polmoni. Questa notizia lo porta a fare un cambiamento radicale nella sua vita, diventando uno spacciatore di metanfetamina da lui creata. La serie è adatta a chi ha un livello intermedio di inglese americano, perchè ricca di slang sopratutto tipico del New Mexico che non è sempre facile da capire, ma può essere davvero molto stimolante.

In generale, il  consiglio  rimane quello di scegliere una serie che in primis vi appassioni: affezionandosi alla trama e ai protagonisti risulterà più semplice ricordare le parole o le espressioni con cui venite in contatto. Oltretutto, la curiosità a livello di trama vi aiuterà ad essere più invogliati nell’andare avanti e a impegnarvi per raggiungere il vostro scopo. In poco tempo imparerete non solo l’inglese, ma anche ad apprezzare i dialoghi originali e le voci non doppiate degli attori: fidatevi, tutta un’ altra musica!

Chiara Merli