Le feste si passano in famiglia, con colleghi e amici, ma soprattutto in cucina. È davanti i fornelli che si crea la vera magia del Natale. Il piatto che vi propongo oggi ne è la prova. La ricetta non è semplice, ma vediamo passo passo come preparare il cappone ripieno, un classico, che non può mancare sulla vostra tavola, e che stupirà tutti i commensali.

Tempo di preparazione: un’ora

Tempo di cottura: 1 ora e 15 minuti.

Dosi per 5 persone:

-un cappone intero (non accontentatevi di un pollo perché le dimensioni più piccole faranno la differenza);

-200g di carne macinata di manzo;

-150 di salsiccia;

-2 uova

-pangrattato

-parmigiano

-prezzemolo

-rosmarino

-timo

-noce moscata

-1 cipolla bianca

-pepe nero q.b

-sale q.b

-3 fette di pane bianco

-latte

-vino bianco

-20gr di pistacchi

Iniziate la preparazione del piatto più Natalizio di sempre prendendo una terrina e mettete su questa il macinato, il ripieno della salsiccia, tutti gli odori (timo, rosmarino, prezzemolo) e amalgamate; adesso affogate 2 fette di pane bianco nel latte e strizzatele. Aggiungetele al macinato insieme ad un uovo, il parmigiano e il pangrattato e ripetete il processo fin quando non vi sarà un composto omogeneo. Disossare richiede una certa manualità ed esperienza, quindi vi consiglio di farvi aiutare dal vostro macellaio. Oleate e salate l’interno del vostro cappone e iniziate a farcirlo. Molti sconsigliano di riempire troppo il cappone per evitarne la rottura durante la cottura. Io, però, vi consiglio di riempirlo fino al punto limite. Una vota farcito, chiudetelo attraverso l’uso di ago e filo. Vi suggerisco di legarlo dalla parte della carne e non dalla pelle per evitare il rischio che si apra. Ora, legate le cosce e con un pennello spalmate del burro fuso. Durante la cottura spruzzate del vino bianco abbastanza spesso per rendere morbida la carne del cappone.

Stefano Delfino La Ferla