Se la vostra passione sono le fiction in costume, la letteratura inglese dell’età Vittoriana e le storie di omicidi ed intrighi, la serie tv Dickensian fa al caso vostro. Trasmessa dal canale inglese BBC One da Dicembre 2015 a Febbraio 2016, la serie è composta da 20 episodi raggruppati in un unica stagione. Pur non essendo molto conosciuta al di fuori del suo paese d’origine, il concept alla base della storia è davvero interessante, e gli attori sono stati selezionati accuratamente dalla rosa dei più talentuosi d’Inghilterra.

Dickensian nasce da un’idea di Tony Jordan (sceneggiatore televisivo creatore di diversi sceneggiati tra cui Life on Mars, EastEnders e Hustle) e come suggerito dal titolo, la serie tv raccoglie i principali personaggi dei romanzi di Charles Dickens collegati tra loro da un misterioso omicidio.

dickensian

La vicenda prende avvio sullo sfondo di una Londra nebbiosa, alla vigilia di Natale, quando un cadavere massacrato viene rinvenuto nella neve : l’uomo assassinato è Jacob Marley, il socio in affari di Ebenezer Scrooge, protagonista di Canto di Natale.Toccherà all’ispettore Bucket, il detective del romanzo Bleak House, occuparsi della risoluzione del caso, avvalendosi dell’aiuto dal tassidermista Mrs. Venus, direttamente da L’Amico Comune.

Come ogni giallo che si rispetti i sospettati sono tanti e come dice Scrooge all’ispettore Bucket :

il problema non sarà scoprire chi odiasse Jacob Marley abbastanza da ucciderlo, ma piuttosto trovare qualcuno che non fosse disposto a farlo

Dall’ intreccio principale si snodano alcune trame secondarie – ma non per questo meno interessanti –  romantiche ed intricate, che vedono come protagonisti  i celebri personaggi  al centro di Grandi speranze, Il circolo Pickwick, Le avventure di Oliver Twist e molti altri ancora.

Tony Jordan modifica audacemente la trama dei maggiori lavori di Dickens, dando loro un nuovo spirito pur con estremo rispetto nei confronti delle opere del grande romanziere. A contribuire alla riuscita della serie è sicuramente anche l’interpretazione magistrale di  Stephen Rea, che si cala nei panni dell’ l’Ispettore Bucket con un’ intonazione vocale azzeccata, complice lo script eccellente creato dal regista.

Dickensian è stata accolta positivamente dalla critica, tanto che i principali giornali inglesi l’hanno definita una brillante re-invenzione ed un vivace gruppi di personaggi”.  Purtroppo però, nonostante il successo ottenuto, la serie non è stata mandata in onda in Italia e quindi non è doppiata, ma si può facilmente trovare in streaming su internet con degli ottimi sottotitoli.

Se vi piace il genere e adorate Dickens e le ambientazioni inglesi non posso che consigliarvela vivamente!

Chiara Merli