Chi nel pranzo domenicale condito di amici e parenti non ha gustato un buon piatto di lasagne? Noi oggi reinventiamo le tradizionali lasagne al ragù prendendo i frutti dal mare e gli ortaggi dalla terra!

Dosi per 4 persone:

– 250 gr lasagne secche
– 2 zucchine
– 3 cm di porro
– 100 gr salmone affumicato
– 600 gr latte
– 50 gr farina
– 20 gr burro (più altro per imburrare)
– 2 cucchiai olio Extra vergine
– 5 cucchiai Parmigiano grattugiato
– 1 cucchiaio pangrattato
– Pepe nero, sale, prezzemolo (facoltativo)

Grattugiare il porro e le zucchine con la grattugia a fori grossi e lasciarli stufare a fuoco dolce con burro ed olio, finché non diventano morbidi.

Mentre le zucchine cuociono ( non troppo altrimenti verrà una purea), stemperare in una ciotola la farina con 100 gr di latte e mescolare bene affinché non si formino grumi. Aggiungere il resto del latte e mescolare bene. Quando l’acqua delle zucchine si sarà asciugata, aggiungere il salmone tagliato a striscioline e farlo rosolare brevemente.

salmone3

Dopo 1 minuto aggiungere la miscela latte-farina e mescolare finché non si addensa. Portare ad ebollizione abbondante acqua salata e scottare le sfoglie di lasagna per 3 minuti (oppure aumentare la dose di latte per una besciamella più liquida).

Imburrare una pirofila, disporre uno strato di lasagna ed uno di crema di zucchine al salmone. Cospargere con un po’ di parmigiano. Continuare alternando lasagne e crema. Sull’ultimo strato oltre al parmigiano spargete un cucchiaio di pangrattato e qualche ricciolo di burro. Infornare a 200°C finché non si forma, una crosticina, circa 15 minuti per la pasta precotta o 30 minuti per la cruda.

Consiglio: lasciare raffreddare il piatto per una quindicina di minuti affinché i sapori si mescolino meglio.

Conservazione: in frigo alla temperatura di 6 gradi per massimo due giorni.

Stefano Delfino La Ferla