Fondi di garanzia, agevolazioni fiscali e strumenti giuridici innovativi come il leasing immobiliare. Sono queste le informazioni raccolte dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per la campagna informativa “Casa? Cosa possibile!” La diffusione della campagna, che sui social viaggia con l’hashtag #CasaConviene, è stata realizzata con 30 partener: organizzazioni di produzione, associazioni di consumatori e ordini professionali.

Grazie alle diverse agevolazioni fiscali pensate per i contribuenti già in possesso di una casa, le spese per apportare migliorie all’immobile o acquistare nuovi arredi possono essere parzialmente recuperate. E per chi la casa vorrebbe comprarla sono previste facilitazioni, specialmente per i giovani e per quanti hanno necessità di finanziamenti e garanzie per compiere questo passo. E chi possiede un immobile da affittare avrà più convenienza con i nuovi regimi di tassazione. Tre le grandi aree su cui si base la campagna informativa. Acquistare e ristrutturare (problemi con l’accesso al mutuo e la garanzia statale, l’imposta di registro agevolata per acquistare una nuova casa prima di vendere la precedente, il leasing immobiliare abitativo per acquisto o affitto, il Fondo di solidarietà per problemi con il pagamento del mutuo, IMU e TASI agevolate per la casa in comodato); arredare (il Bonus mobili e il Bonus giovani); ristrutturare e riqualificare (le detrazioni per la ristrutturazione e il bonus energia). Tutti i dettagli sono presentati anche nel libretto informativo che affianca la campagna di comunicazione social.

Angelo Portogallo